Approfitta della spedizione gratuita.

Triplica il gusto, raddoppia il piacere: 3 confezioni = 1 in regalo!
+
Approfitta della spedizione gratuita.

PREMIUM 100% ARABICA PERU & HONDURAS
  • Quota di coltivazione:
    1200/1800 mt. s.l.m.
  • Processo di lavorazione: lavato
  • Raccolta: picking selettivo
TRE ERBE AYURVEDICHE
  • Issopo
  • Yerba mate
  • Asperula odorata


Svolgono due ruoli principali:

  • regolano il metabolizmo della caffeina (assorbimento più lento)
  • riducono l'acidità del caffè aumentando il suo pH.
Biologico fairtrade

Siamo convinti che un buon caffè debba essere anche etico.

Utilizziamo pertanto esclusivamente caffè Equo e Solidale da produzione biologica, coltivato ad alta quota sui pendii delle montagne del Centro e Sud America.

Per chi è pensato il caffè Cafézia?
  • Per chiunque voglia gustarsi una tazza di caffè in qualsiasi momento della giornata, anche dopo la cena.
  • Per chiunque soffra di intolleranza alla caffeina o di acidità di stomaco dopo caffè.
  • Per tutti gli sportivi che non vogliono rinunciare ad un buon caffè prima e dopo l'attività fisica.
Spedizione gratuita

Come preparare un caffè perfetto

Espresso

Espresso

Moka

Moka

Caffè Filtro
all'americana

Caffè Filtro
all'americana

Pour over

Pour over

French press

French press

Ovviamente, il metodo preferito di preparazione del caffè è una questione di gusto e varia da persona a persona. Tuttavia, ecco alcuni consigli pratici e comprovati per preparare un perfetto caffè Cafézia, secondo le regole generali valide per qualsiasi preparazione.

preparare-icon-1Asset 1

Dosaggio a piacere
Il rapporto consigliato è di 2 cucchiaini colmi di caffè per ogni tazza d’acqua. Se preferisci un caffè più forte, aggiungi una maggiore quantità di caffè. Se ti piace più leggero, aggiungine meno.

preparare-icon-2Asset 1

Qualità dell’acqua da usare
Usa sempre acqua fresca; non usare mai l’acqua calda del rubinetto per ridurre i tempi di preparazione. Inoltre l’acqua del rubinetto contiene cloro che tende a rendere amaro il caffè. Per conferire al caffè il suo miglior aroma, utilizza dell’acqua filtrata o in bottiglia con un basso residuo fisso.

preparare-icon-3Asset 1

Pulizia dell‘attrezzatura
Tutte le macchine da caffè vanno pulite (preferibilmente almeno ogni settimana) per eliminare residui oleosi e incrostature minerali che possono alterare il gusto del caffè.

preparare-icon-4Asset 1

Conservazione
Il caffè è un prodotto molto delicato, che a contatto con l’aria si deteriora rapidamente. Conserva il caffè in un luogo fresco e asciutto, assicurandoti che la confezione sia ben sigillata.

Espresso

La preparazione del caffè espresso è caratterizzata da una rapida modalità di estrazione ad una pressione di 9 o più atmosfere data dalla macchina, quando un getto di acqua calda passa attraverso uno strato di caffè macinato finemente e pressato. Il risultato è un concentrato di gusto con una quantità di 25-30 ml.

Il caffè espresso va gustato in una tazzina che dovrà essere preriscaldata.

La preparazione del caffè espresso è un rito che, nella sua completezza, parte dalla Macinatura del caffè in grani che andrebbe fatta al momento per evitare la dispersione del suo aroma. Oltre alla macinatura, sono necessari altri fattori per prepararlo alla perfezione: Miscela, Macchina espresso e Manualità del barista (regola delle quattro M).

  • Temperatura dell’acqua: 88°- 90°C
  • Quantità di caffè macinato per una dose: 7 gr.
  • Pressione dell‘acqua: 9 o più atmosfere
  • Pressatura caffè: 25 kg
  • Tempo di contatto (acqua/caffè): 25/30 s.
  • Volume in tazza: 25-30 ml
  • Temperatura caffè in tazza: 67°C +/-3°
  • La macinatura dell’espresso deve essere fine.
  • Se la macinatura è troppo fine, il tempo di estrazione è superiore ai 30 secondi e l’espresso sarà sovra-estratto.
  • Se è invece troppo grossa, il tempo di estrazione è inferiore ai 20 secondi e l’espresso scenderà veloce e sarà sotto-estratto.

Moka

La Moka è facile da usare e produce un caffè ricco di aromi. È composta da un bollitore (parte inferiore che contiene l’acqua da scaldare), un filtro a forma di imbuto che contiene il caffè macinato, un raccoglitore (parte superiore) dotato di un secondo filtro estraibile, tenuto fermo da una guarnizione di gomma.

La macinatura del caffè per moka è leggermente più grossa dell’espresso e più fine del caffè filtro.

La Moka è un’invenzione italiana degli anni ’30 che ha cambiato il mondo. Il nome rimanda alla città di Moka, nello Yemen, famosa per la qualità del caffè.

  • Riempiamo la base con acqua fredda fino al livello della valvola e non oltre. Inseriamo il filtro.
  • Riempiamo il filtro di caffè Cafézia per Moka, ma senza pressare la polvere.
  • Assicuriamoci che filtro e guarnizione di gomma siano al loro posto.
  • Avvitiamo strettamente le due parti della moka.
  • Mettiamo la moka sul fornello. Attenzione: teniamo il fuoco basso.
  • Togliamo la moka dal fuoco subito, non appena il caffè sale. In questo modo si estraggono solo le parti più nobili del caffè.
  • Mescoliamo il caffè con un cucchiaino prima di versarlo nelle tazzine.
  • Sciacquiamo la moka con acqua calda e lasciamola asciugare perfettamente prima di riavvitarla.
  • La fiamma deve essere dolce.
  • Non tenere la moka sul fuoco troppo a lungo.

Caffè Filtro all'americana

Il caffè all’americana è il metodo più apprezzato negli Stati Uniti e nel Nord Europa. Costituisce circa l’80% dei consumi mondiali. La percolazione venne perfezionata in Germania agli inizi del’900. Si tratta di uno dei metodi di preparazione del caffè più antichi e semplici.

Caffè americano oppure caffè all’americana? Sono due modi diversi di preparare il caffè.

Il caffè americano è un espresso a cui si aggiungono circa 150 ml di acqua calda – dunque un caffè all’italiana “allungato”.

Il caffè all’americana, detto anche caffè filtro, si ottiene, invece versando dell’acqua bollente attraverso il caffè contenuto in un filtro.

  • Scaldiamo la caraffa per alcuni minuti, riempiendola di acqua calda.
  • Mettiamo nella macchina la giusta quantità di acqua ed estrarre.
  • Mettiamo il caffè Cafézia per Filtro nel cono. La dose di caffè si può regolare a seconda del proprio gusto.
  • Avviamo la macchina da caffè filtro.
  • Versiamo in una tazza mug e gustiamo.
  • Temperatura dell’acqua: 92°- 95°C
  • Quantità di caffè macinato: 12 gr. per 200ml; 60 gr. per litro
  • Tempo di contatto (acqua/caffè): 4 minuti
  • La macinatura per il caffè filtro deve essere media. Quando è troppo grossa il caffè ha un gusto debole, quando è troppo fine il gusto è amaro.
  • Per un buon risultato in tazza il caffè andrebbe gustato entro poco tempo dalla preparazione.
  • Il caffè così ottenuto non va assolutamente scaldato di nuovo, per evitare che perda il suo caratteristico gusto.
  • Non conservare il caffè nella caraffa di vetro appoggiata sulla fonte di calore perché conferisce alla bevanda uno sgradevole gusto di bruciato.

Pour over

Il Pour over caffè o caffè versato rappresenta una variante del tradizionale caffè filtro di grande tendenza negli Stati Uniti e sempre più amata anche in Italia.

L’estrazione manuale tramite percolazione o dripping prevede che l’acqua passi attraverso il caffè macinato e il filtro per il solo effetto della gravità, portandosi dietro le sostanze aromatiche estratte.

Fra i diversi metodi di estrazione del caffè quello più straordinario è l’estrazione a freddo detto anche Il Cold Brew. Si tratta di un metodo originale: il caffè macinato viene tenuto a contatto con l’acqua fredda in infusione per un tempo che può variare dalle 8 alle 12 ore. Il lungo periodo di contatto tra il caffè e l’acqua, sviluppa qualità uniche come una bassissima acidità, sapori molto leggeri e una dolcezza piacevolmente naturale.

Questo metodo manuale richiede un bollitore, un gocciolatore (l’imbuto attraverso il quale passerà l’acqua calda) e filtri di carta assorbente, di forma conica.

  • Misuriamo l’acqua che ci servirà per l’estrazione, più un altro po’ per inumidire il filtro, e portiamola a ebollizione.
  • Mettiamo il filtro in carta nel gocciolatore e inumidiamolo velocemente con dell’acqua calda, non bollente, e poi eliminiamola. Questo donerà al caffè l’aroma più puro possibile.
  • Inseriamo nel filtro la dose di caffè Cafézia per Filtro.
  • Riempiamo lentamente con dell’acqua calda il cono per metà, per far impregnare il caffè.
  • Attendiamo 10 secondi e lasciamo che l’aroma del caffè si sprigioni. Questo permette al caffè di bagnarsi completamente e iniziare a sviluppare il suo aroma.
  • Aggiungiamo lentamente il resto dell’acqua, versandola con un movimento circolare per coprire tutto il caffè.
  • Versiamo in una tazza mug e gustiamolo subito.


Il caffè così ottenuto risulterà lungo con un gusto gradevolmente amaro, aromatico e piacevole.

  • Temperatura dell’acqua: 90°- 95°C
  • Quantità di caffè macinato: 12 gr. per 200ml; 60 gr. per litro
  • Tempo di contatto (acqua/caffè): 3 minuti
  • La macinatura ideale deve essere di calibro medio.
  • Per versare l’acqua calda usa un bollitore a collo di cigno che facilita il controllo del flusso d’acqua e aiuta a saturare uniformemente il caffè.
  • Prepara solo il caffè che intendi servire al momento. Evita di riscaldarlo successivamente.

French press

La French Press detta anche caffettiera francese, è un metodo di estrazione di caffè inventato durante la metà dell’800 in Francia per preparare in maniera semplice e veloce un’infusione al caffè. Si tratta di un sistema di estrazione molto comune in Nord Europa e nei paesi anglosassoni.
Consiste in un contenitore in vetro con un coperchio dotato di stantuffo/filtro in acciaio che separa il caffè macinato dalla bevanda.

Questo sistema di estrazione è conosciuto nel mondo con tanti nomi quanti sono i paesi in cui viene usato: French Press, cafetière à piston, plunger, melior, caffettiera francese, press pot…

  • Riscaldiamo il contenitore in vetro della french press con acqua calda.
  • Portiamo l’acqua ad ebollizione e lasciamola riposare per 2 o 3 minuti al massimo.
  • Svuotiamo la french press dell’acqua che abbiamo usato per riscaldarla.
  • Inseriamo nel contenitore il caffè Cafézia per Filtro. La dose di caffè si può regolare a seconda del proprio gusto.
  • Versiamo acqua calda e mescoliamo con un cucchiaio, in modo da bagnare tutto il caffè.
  • Copriamo il contenitore con il filtro per mantenere la temperatura della bevanda e lasciamo riposare per 4 minuti.
  • Premiamo delicatamente e lentamente lo stantuffo verso il basso, in modo che il filtro di acciaio separi la bevanda dal caffè macinato.
  • Versiamo in una tazza mug e gustiamo.
  • Temperatura dell’acqua: 92°- 94°C
  • Quantità di caffè macinato: 10 gr. per 200 ml
  • Tempo di contatto (acqua/caffè): 4 minuti
  • La macinatura ideale deve essere di calibro medio, consistente e uniforme.
  • Se il filtro si intasa o se il caffè risulta torbido vuol dire che la polvere è macinata troppo fine. Mentre la macinatura troppo grossa renderà il caffè acquoso.
  • Svuota subito la tua caffettiera per evitare una sovra-estrazione e un caffè amaro o acido.
Vuoi sapere quando il prodotto sarà disponibile? Inserisci la tua e-mail e la quantità desiderata e ti informeremo non appena il prodotto sarà disponibile per l'acquisto.